i-segreti-di-brokeback-mountain.jpg
A Jack e Ennis, cowboys che si ritrovano a dividersi il lavoro in un pascolo a Brokeback Mountain nel 1963, succede l’incredibile: si innamorano. E visto che omosessualità è sinonimo di clandestinità, sono costretti a consumare la loro storia nei ritagli di tempo che gli concedono le loro vite “ufficiali”.
Dal romanzo di Annie Proulx. Del coraggio non fa certamente difetto Ang Lee, il regista di Taiwan conosciuto con “Mangiare bere uomo donna” e imbarcatosi già in passato in temerarie imprese come “La tigre e il dragone” (capofila di una serie di filmoni orientali tutti uguali) e il non riuscitissimo “Hulk”. Il crollo dell’ultimo mito americano non è andato giù alle retrovie dell’America bushiana: negli Stati centrali il film è stato boicottato e addirittura impossibilitato a uscire nelle sale, presumibilmente dagli stessi individui che reggono la Bibbia con la mano destra e il fucile con la sinistra. Partendo da un’altrui idea fortissima e con pochi precedenti – l’amore gay tra rudi cowboy nell’America perbenista – , Ang Lee deve aggiungere poco, eppure sbaglia l’inizio, una specie di “Laguna blu” western di esasperante lentezza paesaggistica: ogni due inquadrature ce n’è una che spetta ai languidi paesaggi del Wyoming. Quando l’idillio finisce, iniziano le vite e anche, finalmente il film: struggente mélo che però sta ben attento a non cadere nel ridicolo (e con un argomento così spinoso è davvero un attimo) e che invece migliora di momento in momento, senza il subdolo ricorso alle musiche strappacore ma mantenendo un distacco quasi aristocratico, sicuramente molto elegante; retto soltanto dalle robuste spalle dei due straordinari protagonisti, l’esuberante Jake Gyllenhaal e lo schivo Heath Ledger (il quale evidentemente non s’è ripreso del tutto, se il suo personaggio successivo è stato Casanova). Alla fine si può dire che è una delle più originali, emozionanti e, perchè no, coinvolgenti storie d’amore che il cinema americano ci ha riservato negli ultimi anni. Quegli Oscar che ha portato a casa, sono meritati.

Voto: 7

Trivia
(Dalla versione definitiva del film è stata eliminata una scena in cui Jack e Ennis aiutano alcuni hippies a tirar fuori la loro auto da un fiume. Una scena che doveva dare un tocco di eroismo ai due protagonisti, ma non piacque a nessuno)
(La partita di football che è all’origine di una lite nella famiglia di Jack nel giorno del Ringraziamento è una partita della Canadian Football League tra Montreal Alouettes e Edmonton Eskimos, negli anni ’70)
(Heath Ledger stava per rifiutare la parte, ma la sua fidanzata Naomi Watts l’ha incoraggiato ad accettarlo)
(Il film che Ennis e Alma guardano al drive-in è “Surf Party”, 1964)

Annunci