romeo-e-giulietta.jpg
A Verona, l’amore contrastato tra i giovani Romeo Montecchi e Giulietta Capuleti, figli di due famiglie ferocemente rivali tra loro.
La più famosa trasposizione sul grande schermo della più grande storia d’amore della letteratura moderna è anche il massimo risultato della carriera del fiorentino Franco Zeffirelli, la cui abituale inerzia decorativa è qui annullata dall’energia naturale sprigionata dal dramma shakespeariano e da un vigore adolescenziale felicemente trasmesso dal cast di debuttanti: oltre ai protagonisti Leonard Whiting e Olivia Hussey, si segnala l’ottimo Mercuzio di John McEnery. Ovvio grande sfarzo costumistico e scenografico, con musiche di Nino Rota all’altezza; ciò che sorprende in positivo è la rilettura in chiave modernista e giovanilistica, con una ripulitura del lessico e, pur rimanendo sostanzialmente fedele al testo originale specie nell’età dei personaggi, la marcata messa in scena di un grande spettacolo teatrale e cinematografico insieme. Zeffirelli farà molto di peggio in futuro, e qualche anno dopo riuscirà a peggiorarsi vieppiù; ma qui non gli si può muovere il minimo appunto, a parte qualche invasione di campo sotto forma di brutali e improvvise zoomate. A suo modo, il primo grande teen-movie della storia del cinema.

Voto: 7+

Trivia
(Intorno all’attrice Olivia Hussey è circolata la leggenda che fosse figlia di Zeffirelli (notoriamente omosessuale, tra l’altro). Ovviamente non è vero; è vero invece che Zeffirelli aveva scartato inizialmente la Hussey, giudicandola troppo in carne per la parte, ma cambiò idea richiamandola dopo che l’attrice che aveva scelto al suo posto si era inopportunamente tagliata i capelli prima dell’inizio delle riprese. Comunque, per evitare che ricadesse in tentazione, Zeffirelli bandì la pasta dal set)
(Secondo l’autobiografia di Zeffirelli, tra i candidati al ruolo di Romeo c’era anche Paul McCartney)
(Nella versione italiana la voce fuori campo che apre e chiude il film è quella di Vittorio Gassman; nella versione inglese è quella di Laurence Olivier)

Annunci