the-reader
Germania, anni ’50: soccorso da una misteriosa donna che l’ha aiutato a tornare a casa, il giovane Michael – una volta guarito dalla scarlattina – si mette sulle sue tracce e la ritrova, rimanendo coinvolto in una fugace relazione estiva. Otto anni dopo…
Per il suo terzo film, a sei anni di distanza dal secondo, il 47enne inglese Stephen Daldry ha cercato di ritrovare il filo smarrito col bellissimo “The Hours” (2002), adattamento del romanzo di Michael Cunningham che si muoveva su tre diversi piani temporali. C’è riuscito? La struttura di “The Reader” (dal romanzo di Bernhard Schlink sceneggiato anche stavolta da David Hare) ha molto a che vedere con quel film, ma stavolta c’è un evidente deficit di partecipazione a minare alla base l’intera operazione (ultima produzione del compianto Sydney Pollack e di Anthony Minghella, compianto un po’ meno); sorvolando sulla bizzarra licenza poetico/industriale che impone l’anglofonia ad un film interamente ambientato in Germania, con tanto di libri in inglese (!!!), “The Reader” ha una confezione d’eleganza impeccabile ma una scarsa autonomia, dacché il coinvolgimento che prende nell’enunciazione del lungo prologo (con velati riferimenti a “Espiazione”) non è corrisposto da una seconda parte all’insegna della più svogliata quadratura del cerchio. Daldry cerca al contempo il prurigine e l’autorialità, ma riesce soltanto a impilare sequenze di un certo fascino narrativo e figurativo che risultano tuttavia insapori; di disarmante freddezza e banalità, ad esempio, l’incontro conclusivo tra Fiennes e Lena Olin. Film sostanzialmente insincero, fintamente partecipe delle vicende che racconta. Sufficienza iper-stiracchiata che passa necessariamente dalle virtù – non solo attoriali – di una Kate Winslet col pilota automatico, e comunque nel miglior anno della sua luminosa carriera.

Voto: 6

Trivia
(Per il ruolo di Hannah Schmitz si era pensato anche a Juliette Binoche, Nicole Kidman, Naomi Watts e Marion Cotillard)
(David Kross ha compiuto 18 anni solo nello scorso luglio; solo allora è stato possibile girare le scene di sesso con Kate Winslet)

Annunci